Cerca un prodotto:

Motori Elettrici - Motori Asincroni - Chiudi + Apri

Una vasta gamma di motori asinconi monofase e trifase, disponibili con o senza freno, di diverse grandezze ed esecuzioni, robusti ed affidabili, sono idonei ad ogni tipo di utilizzo.

Generalmente l'identificazione di un motore elettrico è determinata dalle sue caratteristiche nominali:

  • potenza, tensione e frequenza
  • velocità di rotazione (numero di poli o numero di giri)
  • esecuzione (tipo di attacco meccanico della flangia e/o piedini)

Ad esempio: Motore 0.75kW - 4 poli (1400rpm) - B5 - 230V/400V/50Hz

Motori Asincroni

I motori elettrici sono suddivisi anche per classi energetiche, chiamate IE (International Efficiency) seguite da un numero progressivo che ne indica il livello di efficienza, come previsto dal regolamento europeo CE N.640/2009.

Motori elettrici asincroni trifase IE3/IE2 - Info + Info

Motori Monofase e Trifase IE2 e IE3

Da gennaio 2015, i motori elettrici con potenze superiori ai 7,5 kw devono avere una classe di efficienza energetica IE3.

In alternativa, per le stesse potenze, è possibile avere una classe IE2 ma solo se i motori sono alimentati con inverter.

Motori elettrici asincroni standard IE1 - Info + Info

Motori Standard IE1

Fino a luglio 2011 era possibile utilizzare i motori elettrici "standard", di classe di efficienza energetica IE1, senza limiti di potenza.

La recente normativa ne consente ancora l'uso per potenze inferiori a 0,75 kW, in ambienti non esplosivi, che per questa gamma di potenza risultano ancora i più convenienti.

Motori elettrici asincroni autofrenanti - Info + Info

Motori Autofrenanti

Questa tipologia di motori elettrici è eslusa a livello normativo dal regolamento europeo.

Nei motori elettrici autofrenanti, il freno interviene in assenza di alimentazione, con elevata precisione d’arresto e in tutta sicurezza, garantendo un'elevata affidabilità.

Efficienza energetica: la normativa - Info + Info

I motori asincroni sono suddivisi in classi chiamate IE (International Efficiency) seguite da un numero progressivo che ne indica la classe di efficienza.

In passato non esisteva nessuna normativa che vincolasse l’utilizzo di motori con rendimenti minimi garantiti, fino a quando il regolamento europeo CE N.640/2009 ha tracciato le regole di applicazione all’interno di tutti i paesi UE, con lo scopo di tutelare il mercato e i consumatori finali.

Dal 16 giugno 2011 è entrata in vigore la nuova normativa in tutti i paesi UE.
Potranno quindi essere prodotti ed importati nei paesi della Comunità Europea esclusivamente motori di classe IE2 di efficienza in linea con l’evoluzione normativa.

Sono inclusi i motori "standard" ovvero:

  • Potenze comprese da Kw 0,75 a 375Kw
  • Servizio Continuo S1
  • Condizioni ambientali standard

L’evoluzione della normativa ha previsto e prevederà che:

Fino al 15.06.2011

Efficienza minima: Classe IE1 (Standard)

Tipologia: Motori di comune commercializzazione

Dal 16.06.2011

Efficienza minima: Classe IE2

Tipologia: Motori 2/4/6 poli, con potenza da 0,75 A 375 kW

Dal 01.01.2015

Efficienza minima: Classe IE3 oppure Classe IE2 se alimentati con Inverter

Tipologia: Motori 2/4/6 poli, con potenza da 7,5 A 375 kW

Dal 01.01.2017

Efficienza minima: Classe IE3 oppure Classe IE2 se alimentati con Inverter

Tipologia: Motori 2/4/6 poli, con potenza da 0,75 A 375 kW

Sulle targhette sarà poi obbligatorio indicare l'efficienza nominale ed il livello oltre all'anno di fabbricazione.

Sono esclusi dalla normativa alcune tipologie di motori, tra i quali i motori monofase e i motori autofrenanti.

Va ricordato inoltre che alcuni motori, per alcune potenze, pur non soddisfacendo i criteri energetici, possono essere utilizzati e messi in opera tramite inverter.

Tabella Efficienza Energetica motori elettrici

Alcuni vantaggi dei motori ad alta efficienza - Info + Info

Oltre alla normativa europea vigente vanno considerati altri fattori in ambito produttivo, come i notevoli vantaggi introdotti dai motori con elevata classe energetica:

  • Riduzione dei consumi e dei costi dell’energia elettrica
  • Riduzione della sovratemperatura del motore e conseguente aumento della vita degli isolanti, del grasso di lubrificazione dei cuscinetti e quindi del motore stesso
  • Maggiori rendimenti ai carichi ridotti, essendo maggiormente contenute le perdite costanti
  • Maggiore capacità di sopportare squilibri e variazioni di tensione della rete di alimentazione
  • Maggiori vantaggi nelle applicazioni con alimentazione tramite inverter

Per comodità abbiamo indicato i valori delle classi di efficienza energetica in uno schema riepilogativo, come previsto oggi dalla normativa in vigore.

Tabella Efficienza Energetica motori elettrici

Filtri di selezione

Serie
Potenza
Nr.Poli / Nr.Giri
Tensione Alimentaz.
Efficienza Energetica
Taglia
Esecuzione
Diam.Esterno Flangia
Diam.Albero OUT
Autofrenante

Acquista on-line: è facile, veloce e conveniente


Ordina per:

Prezzo

    Seleziona produttore:

    Tutti i marchi

      On-Line € 142,64 / pz.

      A banco € 216,93 / pz.

      On-Line € 170,96 / pz.

      A banco € 260,00 / pz.

      On-Line € 136,40 / pz.

      A banco € 207,44 / pz.

      On-Line € 152,24 / pz.

      A banco € 231,53 / pz.

      On-Line € 131,60 / pz.

      A banco € 200,14 / pz.

      On-Line € 154,16 / pz.

      A banco € 234,45 / pz.

      On-Line € 149,84 / pz.

      A banco € 227,88 / pz.

      On-Line € 132,56 / pz.

      A banco € 201,60 / pz.


      Risultati 1 - 8 of 568

      Mostra:

      8

        per pagina