Cerca un prodotto:

Notizie

TiMOTION Attuatori per pergole

16/11/2020

Attuatori lineari per pergole bioclimatiche: i vantaggi della scelta TiMOTION

La richiesta di pergole bioclimatiche da parte del mercato è aumentata notevolmente in questi ultimi anni: per chi volesse conoscere meglio queste soluzioni, alla fine del post abbiamo raccolto alcune indicazioni utili.

Di pari passo è cresciuta anche la preferenza per soluzioni all’insegna del massimo comfort, della facilità d’uso, del contenimento al minimo indispensabile delle attività di manutenzione.

La risposta più convincente a tutte queste sollecitazioni passa attraverso una automazione sempre più spinta quanto funzionale e concretamente al servizio delle persone e delle loro esigenze.

In questo senso il ricorso all’impiego degli attuatori lineari sta portando notevoli vantaggi nel confronto con le alternative disponibili allo stato dell’arte.

Gli attuatori lineari vengono sempre più spesso preferiti a sistemi alternativi – normalmente idraulici o pneumatici – perché possono essere controllati in posizione, velocità e coppia, sono silenziosi e non hanno bisogno di manutenzione una volta installati.

Le dimensioni degli attuatori lineari si prestano per un’integrazione più semplice all’interno della struttura della pergola bioclimatica e più gradevole alla vista. Nonostante questo gli attuatori lineari sono in grado di sopportare e muovere carichi anche pesanti, e realizzare movimenti ripetitivi con la massima precisione, ciclo dopo ciclo.

Diversi azionamenti offrono anche un livello apprezzabile di resistenza agli eventi atmosferici e alle variazioni delle temperature, risultando funzionali e funzionanti più a lungo rispetto alle alternative.

Forte di un’esperienza maturata negli anni e con migliaia di pezzi già installati in Italia e molti di più nel mondo, il nostro partner TiMOTION propone diversi modelli di attuatori elettrici per pergole bioclimatiche con un catalogo in grado di coprire praticamente qualsiasi esigenza e richiesta.

Tra le varie soluzioni è disponibile anche una gamma di attuatori con meccanismo a ingranaggi in plastica, molto silenziosi, in grado di garantire il massimo comfort con una presenza discreta sotto il profilo acustico ma efficace quanto a schermatura solare, copertura delle superfici e ricircolo d’aria.

Attraverso una costante ottimizzazione dei processi produttivi e a fronte di una notevole quantità di pezzi prodotti ogni anno nei diversi stabilimenti dislocati in tutto il mondo, TiMOTION può proporre al mercato attuatori elettrici di alta qualità ed efficienza a prezzi concorrenziali, con una disponibilità praticamente immediata.

La scelta di affidarsi a distributori locali – come noi di ATTI per il mercato italiano – consente inoltre di assicurare ai clienti un’assistenza tempestiva, competente, completa e che parla la stessa lingua, riducendo al minimo i tempi di attesa per i ricambi e accorciando il percorso in caso si rendano necessari interventi di assistenza e supporto.

Le pergole bioclimatiche trovano negli attuatori lineari gli azionamenti ideali per tutte le movimentazioni necessarie a offrire un’esperienza d’uso gradevole, funzionale e senza pensieri” – spiega Roberto Facchinetti, Business Development Manager di ATTI – “e le soluzioni del nostro partner TiMOTION in particolare si fanno apprezzare per la versatilità e la facilità di integrazione con le centraline di controllo, i sensori meteo e altri dispositivi che consentono di arrivare ad un altissimo livello di automazione”.

Il riscontro che stiamo ottenendo dai clienti che già impiegano gli attuatori lineari TiMOTION in fase di installazione delle loro pergole bioclimatiche è davvero notevole” – conclude – “sia per la semplicità d’insieme riscontrata che per il mantenimento della piena efficienza per numerosi cicli d’utilizzo”.

Per maggiori informazioni e per approfondire le diverse modalità di collaborazione con gli installatori disponibili, lo staff tecnico e commerciale di ATTI è sempre a disposizione attraverso i riferimenti indicati nella sezione contatti.

Ecco un breve riassunto di tutto quello che c’è da sapere sulle pergole bioclimatiche.

Che cos’è una pergola bioclimatica?

La pergola bioclimatica è un sistema di copertura per esterni che si può regolare a mano o, sempre più comunemente, è motorizzata con sistemi meccanici in cui il movimento è realizzato dagli attuatori elettrici, sia autonomi (perché basati su sensori di posizione) sia comandabili con un telecomando.

Grazie a queste caratteristiche la pergola bioclimatica assicura un’efficace schermatura solare, che può anche contribuire ad abbassare la temperatura degli ambienti adiacenti contenendo l’uso di aria condizionata e i relativi consumi di energia.

Inoltre, quando è completamente aperta la pergola bioclimatica offre un riparo dalle precipitazioni atmosferiche permettendo di restare all’aria aperta e beneficiare di un adeguato ricircolo.

La posa di un pergolato motorizzato permette di organizzare in maniera permanente (o quasi) lo spazio che viene coperto, posizionando sedie, tavoli e altri elementi di arredo e tenendoli sempre al riparo.

Come è fatta una pergola bioclimatica?

Simile a un gazebo da giardino o a una tenda da sole, la pergola bioclimatica può essere autoportante o addossata.

La pergola autoportante, più comune e spesso preferita da chi ha grandi spazi a disposizione, è sostenuta da montanti in corrispondenza degli angoli; la pergola addossata invece ha un lato fissato alla parete di un edificio e i montanti sono solo dalla parte opposta.

La copertura della pergola bioclimatica è fatta di lamelle frangisole orientabili, che si possono inclinare a seconda delle esigenze: piatte se si vuole proteggere uno spazio dalla pioggia (che poi viene scaricata ai lati grazie a un sistema di drenaggio), più o meno sollevate quando è necessario realizzare la schermatura solare.

In alcuni modelli le lamelle si possono anche ritrarre completamente, liberando lo spazio superiore.

Il materiale più comune per le pergole bioclimatiche è l’alluminio per le stecche, mentre la struttura di sostegno può essere anch’essa in alluminio oppure in cemento, mattoni o altri materiali.

I pergolati più moderni sono motorizzati e si possono comandare con un telecomando.

Alcuni modelli integrano dei sensori in grado di riconoscere le condizioni atmosferiche e realizzare di conseguenza i movimenti necessari per la massima efficienza e la sicurezza della copertura.

La movimentazione delle lamelle frangisole viene realizzata da un attuatore lineare. Questo è un azionamento compatto che si integra nella struttura della pergola risultando invisibile.

Normativa e permessi per l’installazione delle pergole bioclimatiche

Il recente successo delle pergole bioclimatiche nel nostro Paese è dovuto a diverse ragioni, tra cui anche le semplificazioni normative previste per questo particolare tipo di installazione: infatti non serve alcun permesso o autorizzazione del Comune per montare una pergola a casa, ma resta comunque preferibile verificare il regolamento edilizio vigente per evitare qualsiasi contestazione.

Quanto costa una pergola bioclimatica?

Un’altra forte spinta alla diffusione delle pergole bioclimatiche in Italia è l’Ecobonus del 50%, confermato anche per tutto il 2020 (e che probabilmente sarà reso strutturale per i prossimi anni).

Trattandosi di schermature solari mobili che permettono di abbassare in maniera naturale la temperatura degli edifici, le pergole rientrano nel bonus risparmio energetico che viene erogato come detrazione fiscale in 10 anni: l’importo massimo finanziabile per tutte le spese di questa natura è di 60.000 euro, una somma che copre abbondantemente qualunque tipo di installazione di pergola.